Il progetto si compone di 6 fasi, ognuna delle quali, pur essendo strettamente connessa alle altre, prevede l’utilizzo di metodologie e strumenti specifici.

3

Fase 3 – Analisi qualitativa delle buone pratiche e risorse (materiali e immateriali) 

Si intende promuovere un processo di emersione/identificazione delle risorse materiali e immateriali e delle buone pratiche del territorio, attraverso la partecipazione e il coinvolgimento degli individui e delle comunità. La raccolta dati e la collaborazione con le comunità locali verrà supportata da stakeholder e partner. Il processo sarà ciclico e ogni fase partecipativa verrà alternata a una fase di ricerca in remoto. Questa combinazione di ricerca da remoto, ricerca sul campo, raccolta dati individuali (questionario e interviste) e collettivi (focus group e assemblee di comunità), condurrà al prodotto finale di una mappa di comunità, prodotta dalla comunità stessa.  

Le mappe di comunità forniranno un’immagine autentica delle risorse e buone pratiche, ma anche delle necessità locali, consentendo lo scambio di conoscenze e visioni del territorio durante alcuni focus group tematici.